Proposta per la sistemazione di Piazza Garibaldi, Celle sul Rigo (SI).

Atelier Appennini

Project team: A. Acciarino, J. Costanzo, V. Guerrisi con Franz Prati.

Collaborators: Giulia Celano, Marco D’Ottavi, Federica Gabrieli, Imma Maveglia, Antonio Schiavo, Angela Tanzola.

 

La superficie piatta d’un oceano perfettamente calmo ci inquieta non tanto per l’idea della distanza chilometrica che sta tra noi e il suo fondo, quanto per tutto lo sconosciuto che si cela in quel fondo. Se così non fosse l’idea dello spazio ci darebbe solo la sensazione della vertigine, come quando ci troviamo a grandi altezze.

De Chirico

Pianta Celle

Celle sul Rigo è un antico borgo situato lungo gli Appennini, che conserva i caratteri di un passato ancora percepibile. Il progetto, sviluppato all’interno di Atelier Appennini, nasce dall’esigenza di ridare forma alla piazza centrale che oggi ha un fronte aperto verso il paesaggio, a causa di una frana che ha provocato il crollo delle abitazioni lì presenti.

Il nostro intento è quello di ridisegnare uno spazio urbano con una configurazione che lo renda nuovamente leggibile.

È un ritorno all’originario disegno della città.

Un tratto di mura che parte dalla torre medievale e si conclude con il belvedere di Via San Giovanni; riprendendo il tracciato dell’antica cinta, offrendo un percorso sopraelevato che contempla da un lato il carattere urbano della piazza e dall’altro la meraviglia della Val d’Orcia. Una chiusura che vuole risolvere l’indeterminatezza del luogo mediante un richiamo alla forma urbis.

War Celle A

 

War Celle B